Home » Bottiglia #748
Icona NFT Token ID

Vigna del Suolo

Argiano
Brunello di Montalcino DOCG Argiano 2019
  • Icona Smart Contract
    Smart Contract
  • Icona Proprietario NFT
    Proprietario NFT
  • Icona NFT Token ID
    NFT Token ID
  • Icona Metadati NFT
    Metadati NFT
  • Icona Standard NFT
    Standard NFT
    ERC 721
  • Icona Blockchain
    Blockchain
    Polygon
  • Icona Stato
    Stato
    Scambiabile
  • Icona anni stoccaggio
    Anni stoccaggio
    0
  • Icona scadenza stoccaggio
    Scadenza stoccaggio
    N/A

Caratteristiche

  • Icona Denominazione
    Denominazione
    Brunello di Montalcino DOCG
  • Icona CRU
    CRU
    Vigna del Suolo
  • Icona Tipologia
    Tipologia
    Vino
  • Icona Uvaggio
    Uvaggio
  • Icona Regione
    Regione
    Toscana
  • Icona Temperatura di Servizio
    Temperatura di servizio
    16° - 17°
  • Icona Formato
    Formato
    1.5 L
  • Icona Confezione
    Confezione
    Cassa in legno

Descrizione

Il Brunello di Montalcino DOCG Vigna del Suolo 2019 della cantina Argiano è un'eccellenza enologica ottenuta da uve Sangiovese al 100%. Le vigne, situate tra 280 e 310 metri sul livello del mare, crescono su terreni composti da marna e antiche argille ricche di calcare, elementi che conferiscono al vino una notevole complessità. Queste vigne, di 55 anni, sono coltivate secondo il sistema di allevamento a cordone speronato, seguendo i principi dell'agricoltura biologica e mantenendo una produzione limitata per ceppo. L'annata 2019 ha visto un inverno normale con una lieve nevicata a marzo, seguito da una primavera caratterizzata da piogge sporadiche ma abbondanti e temperature basse senza rischi di gelate. L'estate è iniziata calda, equilibrata successivamente da piogge che hanno assicurato le necessarie riserve idriche. Settembre ha offerto condizioni stabili, permettendo una maturazione ottimale delle uve, culminando in un'annata equilibrata e promettente. La vendemmia è avvenuta a metà settembre. La vinificazione ha incluso una criomacerazione di circa quattro giorni, seguita da fermentazione spontanea e macerazione in vasche di cemento per tre settimane. La fermentazione malolattica è avvenuta anch'essa in cemento. L'affinamento del vino ha previsto 12 mesi in botticelle ovoidali da 12 hl di rovere francese e altri 12 mesi in botti di rovere di Slavonia. L'imbottigliamento, effettuato tra aprile e maggio, ha seguito le fasi lunari più favorevoli, seguito da un lungo periodo di affinamento in bottiglia. Solo 4552 bottiglie sono state prodotte di questo prezioso vino, che raggiunge un grado alcolico del 14,5%. Dal punto di vista organolettico, il Vigna del Suolo 2019 si distingue per un naso estremamente complesso, con note fruttate e floreali tipiche, come rosa canina, viola e fiori d'arancio. Al palato, presenta una trama tannica fine e setosa, con tannini salati e una grande persistenza, rendendo questo Brunello un vero capolavoro enologico.

  • Icona Denominazione
    Denominazione
    Brunello di Montalcino DOCG
  • Icona CRU
    CRU
    Vigna del Suolo
  • Icona Tipologia
    Tipologia
    Vino
  • Icona Uvaggio
    Uvaggio
  • Icona Regione
    Regione
    Toscana
  • Icona Temperatura di Servizio
    Temperatura di servizio
    16° - 17°
  • Icona Formato
    Formato
    1.5 L
  • Icona Confezione
    Confezione
    Cassa in legno

Descrizione

Il Brunello di Montalcino DOCG Vigna del Suolo 2019 della cantina Argiano è un'eccellenza enologica ottenuta da uve Sangiovese al 100%. Le vigne, situate tra 280 e 310 metri sul livello del mare, crescono su terreni composti da marna e antiche argille ricche di calcare, elementi che conferiscono al vino una notevole complessità. Queste vigne, di 55 anni, sono coltivate secondo il sistema di allevamento a cordone speronato, seguendo i principi dell'agricoltura biologica e mantenendo una produzione limitata per ceppo. L'annata 2019 ha visto un inverno normale con una lieve nevicata a marzo, seguito da una primavera caratterizzata da piogge sporadiche ma abbondanti e temperature basse senza rischi di gelate. L'estate è iniziata calda, equilibrata successivamente da piogge che hanno assicurato le necessarie riserve idriche. Settembre ha offerto condizioni stabili, permettendo una maturazione ottimale delle uve, culminando in un'annata equilibrata e promettente. La vendemmia è avvenuta a metà settembre. La vinificazione ha incluso una criomacerazione di circa quattro giorni, seguita da fermentazione spontanea e macerazione in vasche di cemento per tre settimane. La fermentazione malolattica è avvenuta anch'essa in cemento. L'affinamento del vino ha previsto 12 mesi in botticelle ovoidali da 12 hl di rovere francese e altri 12 mesi in botti di rovere di Slavonia. L'imbottigliamento, effettuato tra aprile e maggio, ha seguito le fasi lunari più favorevoli, seguito da un lungo periodo di affinamento in bottiglia. Solo 4552 bottiglie sono state prodotte di questo prezioso vino, che raggiunge un grado alcolico del 14,5%. Dal punto di vista organolettico, il Vigna del Suolo 2019 si distingue per un naso estremamente complesso, con note fruttate e floreali tipiche, come rosa canina, viola e fiori d'arancio. Al palato, presenta una trama tannica fine e setosa, con tannini salati e una grande persistenza, rendendo questo Brunello un vero capolavoro enologico.